Menu
800 800 110

Le tende veneziane e le tende a rullo non devono mettere in pericolo i bambini

I bambini sono la più preziosa cosa che abbiamo. Amano chiedere nuove informazioni e scoprire il mondo che li circonda. Ciascuno di noi conosce la loro domanda assillante “E perché?”, o l’altra preferita “Che cos’è questo?”. È molto importante proteggerli dagli eventuali rischi a cui potrebbero essere sottoposti dal comune arredo della casa, dagli elettrodomestici, dai mobili. Purtroppo anche le tende veneziane e le tende a rullo possono mettere in pericolo i bambini, in particolare i lattanti e i bambini piccoli.

141693


A partire dal 1° settembre 2014 è in vigore la nuova norma EN (rispettivamente, sono in vigore 3 nuove norme). La principale e la norma EN 13120 che regola l’assicurazione della protezione dei bambini dal rischio di strangolamento dai lacci, che si possono creare durante la manipolazione delle tende veneziane e tende a rullo da interni tramite le catenine e i cordini. In tutti i luoghi dove hanno l’accesso i bambini della fascia d’età tra 0 e 42 mesi, come sono gli appartamenti, le case familiari, gli alberghi, gli ospedali, le chiese, i negozi, le scuole e in generale tutti i luoghi pubblici, è necessario rispettare la norma menzionata.

Il modo sicuro di manipolazione delle tende è assicurato per esempio attraverso la maniglia, il tirante, il motore con l’interruttore o il telecomando o tramite l‘asta. Questi elementi di comando sono privi delle catenine e dei cordini, e quindi il rischio di strangolamento è così eliminato al 100%.

Se state scegliendo le tende veneziane o le tende a rullo da interni, sicuramente ritenete importante che esse corrispondano alle vostre esigenze concernenti l’oscuramento degli interni, il comfort luminoso e termico per il lavoro e il riposo, che abbassino i costi dell’aria condizionata e nel contempo rifiniscano i vostri interni a vostra immagine. Non dimenticatevi però di prendere in considerazione anche l’assicurazione della protezione dei vostri bambini.

La complessa eliminazione del rischio di strangolamento può essere meglio ottenuta con il cordino tenuto in alto, lontano dalla portata dei bambini, o con la catenina dotata del sistema dello strappo, eventualmente del sistema del distendimento fisso.

Le tende ISOTRA rappresentano la massima qualità tecnologica che risponde prefettamente alle esigenze del design moderno. Per noi è ovvio adempiere anche a quanto previsto dalla norma EN 13120 in relazione all’assicurazione della protezione dei bambini, e perciò abbiamo sviluppato per voi i propri elementi protettivi.

1. Il cordino tenuto in alto, lontano dalla portata dei bambini

La lunghezza del cordino deve essere limitata in modo seguente: se l’altezza di montaggio non è specificata, poi la lunghezza del cavetto tirante sarà minore dei 2/3 dello schermo o uguale allo stesso valore.

141701

Se l’altezza di montaggio è indicata, poi la distanza dal pavimento alla parte inferiore del cavetto tirante sarà di almeno 0,6 m.

141702

Ciò si può ottenere con l’uso di arganello o di due anelli che impediscono ai cordini di formare i lacci e, nel contempo, li tengono in alto, lontano dalla portata dei bambini:

141694 141695

141696 141697

2. Sistema dello strappo

L’eventuale laccio pericoloso creatosi nella catenina deve essere eliminato nel corso dell’azione graduale del carico di 6 kg o al massimo entro 5 secondi dall’azione, il che verrà assicurato tramite l’accoppiamento sulla catenina (con l’azione del carico la catenina si sgancia).

141703 141704

3. Sistema del distendimento fisso

Il sistema del distendimento attaccato (fisso) impedisce al laccio della catenina di essere libera. La distanza tra i due parametri del laccio non deve eccedere i 50 mm nel punto d’uscita dall’impianto del distendimento fisso e, nel contempo, i cordini tiranti devono essere limitati nel modo seguente:

  • se l’altezza d’installazione non è specificata e l’altezza dello schermo è minore di 2,5 m o uguale allo stesso valore, poi la lunghezza del cordino tirante deve essere minore di 1 m o uguale allo stesso valore,
  • se l’altezza d’installazione non è specificata e l’altezza della tenda veneziana è maggiore di 2,5 m, poi l’altezza dei cordini deve essere minore dell’altezza dello schermo o uguale allo stesso valore, sottraendo il valore di 1,5 m,
  • se l’altezza d’installazione è specificata, poi la distanza dal pavimento alla parte inferiore del cordino di comando sarà di almeno 1,5 m.

141705

Il distendimento della catenina di comando avviene così che tra i due parametri della catenina non sarà possibile la formazione del laccio, tramite l’uso della carruola. La carruola è attaccata alla finestra e la catenina non se ne può togliere.

141700 141698

L’obbligo del produttore è fornire gli elementi protettivi insieme con il prodotto e mettere in rilievo il loro montaggio nel manuale di montaggio. Anche i venditori e le ditte di montaggio sono obbligati a informarvi sugli elementi protettivi consegnati; le ditte di montaggio sono inoltre obbligate a installarvi tali elementi.

Tra gli altri obblighi risultanti dalla nuova norma, facilmente verificabili, è l’obbligo del produttore di allegare a ciascuna tenda veneziana o tenda a rullo da interni, nella quale può formarsi il laccio pericoloso e nella quale si suppone l’installazione negli ambienti con la presenza dei bambini, un’avvertenza in lingua nazionale. Il testo di tale avvertenza è anche previsto dalla norma EN 13120, è uguale e vincolante per tutti i produttori ed ha la seguente forma:

ATTENZIONE

  • Pericolo di strangolamento per i bambini piccoli nell’accappiatura delle cordicelle tiranti, catenelle, fascette e cordicelle interne per il controllo del prodotto;
  • Per evitare il pericolo di strangolamento e impigliamento tenere le cordicelle al di fuori della portata dei bambini piccoli. Le corde potrebbero avvolgersi al collo del bambino;
  • Rimuovere letti, lettini e arredamenti dalle vicinanze di finestre dove sono presenti le cordicelle.
  • Non far intrecciare le cordicelle. Assicurarsi che le cordicelle non siano distorte e che non formino cappi.

141699

Lo stesso testo deve trovarsi anche sull’imballaggio del prodotto.

Ulteriori informazioni relative a questo tema si trovano sul www.isotra.cz.

 

Su di noi